Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2017

Inverni

In questo inverno sverno lungo rive taglienti di solitudini e dolcemente approdo sotto coltri d’amore ed echi. Voci, deissi rimbombanti tenere e dolci, soavi e gradevoli, caldi e roventi, zuppe di fragranza prendono per mano il cuore conducendolo verso sapori mai dimenticati e tragitti uguali, diversi nelle rughe a me donate.

Rita Vieni




A te

A te che sei mentre non ci sei unico sussulto statico, a te che miri acque tumultuose di un cuore tranquillo e gaio, a te che sfiori mute sillabe via in grembo al tiepido tatto freddo di assenze di tua essenza, a te che lontano mai perché forza e leva di ogni scoglio e frontale. A te che sei mentre sfioro con l’ultimo sguardo la luce di un’inconsapevole alba che abbraccia il suo crepuscolo.
Rita Vieni